Andiamo a scoprire quali sono i sintomi dell’iperinsulinemia in gravidanza, un disturbo che non deve essere assolutamente sottovalutato.

L’iperinsulinemia si manifesta in presenza di un eccesso di insulina nel sangue, ormone che si occupa di regolare i livelli di glucosio nel sangue (glicemia). Tale disturbo non va assolutamente sottovalutato in gravidanza, in quanto l’inspessimento dell’endometrio dovuto ai valori sballati dell’insulina potrebbe provocare un aborto o addirittura impedire ad una donna di concepire.

A causare l’iperinsulinemia in gravidanza non sono fattori riconducibili alla stessa gravidanza ma legati a determinate condizioni di salute: sindrome metabolica, morbo di Cushing, diabete mellito di tipo II, obesità.

Quali sono i sintomi dell’iperinsulinemia?
Diverse donne lamentano una forte sudorazione, tremore diffuso, ipertensione, svenimenti e addirittura coma.

Cosa fare in caso di iperinsulinemia in gravidanza?
In questo caso, il medico tende a non prescrivere farmaci alla gestante, se non in casi strettamente necessari. Tende solitamente a prescrivere una dieta mirata, integratori solubili e a raccomandare attività fisica leggera per migliorare in modo graduale la situazione senza provocare alcun rischio per la mamma e il nascituro.

Dottor Luigi Cetta

Tel: 06.59290116

  DOTT. LUIGI CETTA | Viale Umanesimo 29/C, 00144 Roma | P. Iva: CTTLGU54R13H501H     Privacy Policy e Cookies