Ostetricia

Ginecologo Dr. Luigi Cetta, fautore del Management della Gravidanza

La qualità dell’ovocita e poliabortività

La riserva ovarica diminuisce e perde di qualità con il passare degli anni. Alla nascita le ovaie di una donna contengono circa 400.000 ovociti, tra questi solo 400 matureranno per poi essere fecondati. Non esistono tecniche per migliorare la qualità degli ovociti ma siamo in grado di conoscere quanti ne abbiamo a disposizione e, in questo modo, sapere in maniera più approfondita, quali siano le probabilità di una gravidanza.

È possibile valutare la riserva ovarica in termini di quantità di ovociti in un determinato ciclo attraverso un esame ormonale ed un conteggio ecografico dei follicoli. Più difficile è definire la qualità degli ovociti, sappiamo però che essa è inversamente proporzionale all’età di una donna.

La qualità degli ovociti è responsabile in buona parte della riuscita delle fecondazione e dunque della probabilità della gravidanza. La perdita di qualità degli ovociti può avere luogo anche in giovani donne a causa di una precoce menopausa o di cattive abitudini come il fumo. Ciò risulta chiaro dopo vari trattamenti di riproduzione assistita e nessun risultato.

Possiamo dunque ritenere valido che il patrimonio follicolare di una donna diminuisca con l’avanzare dell’età, divenendo la probabile causa della poliabortività.

Dott. Luigi Cetta Ginecologo

Non esitare a contattarci per ricevere maggiori informazioni.

Viale Umanesimo 29/c, 00144 Roma

  DOTT. LUIGI CETTA | Viale Umanesimo 29/C, 00144 Roma | P. Iva: CTTLGU54R13H501H     Privacy Policy e Cookies